sabato 30 gennaio 2021

UN PROFETA ALL’ORIZZONTE

IVa Domenica T.O. (Anno B)

Si va ancora cercando un profeta per questo terzo millennio. Nessuna eco di parole dal deserto sul deserto, c’è solo un silenzio assordante sul futuro di questa umanità senza guida. Cioè, la guida c’è, c’è sempre stata, nostro Signore Gesù Cristo, ma ben pochi dei suoi discepoli si degnano di avvisare che è Lui, e solo Lui, il Profeta, il Sacerdote da seguire: “…il profeta che avrà la presunzione di dire in nome mio una cosa che io non gli ho comandato, o che parlerà in nome di altri dei, quel profeta dovrà morire.” (dal Libro del Deuterenomio)  Solo uno, della mia generazione, parlava con la forza delle profezie: Giovanni Paolo II,

giovedì 28 gennaio 2021

NOVE MESI PER LA VITA - GENNAIO 2021

Domenica 31 GENNAIO 2021 ore 16,00
alla Chiesa della Madonna degli Angeli

=======================================================

La vita ci interpella: Il bivio della realtà

I VESCOVI ITALIANI INDICONO
LA 43^ GIORNATA PER LA VITA

La vita è esperienza di libertà: “libertà e vita” è il titolo del messaggio che la CEI ci affida. “Dire “Sì” alla vita è il compimento di una libertà che può cambiare la storia. Ogni essere umano possiede, fin dal concepimento, un potenziale di bene e di bello che aspetta di essere espresso e trasformato in atto concreto; un potenziale unico e irripetibile, non cedibile… L’esercizio pieno della libertà richiede la verità: se desideriamo servire la vita con vera libertà occorre che i cristiani e tutti gli uomini di buona volontà s’impegnino a conoscere e far conoscere la verità che sola ci rende liberi veramente.”

IL PONTIFICIO ISTITUTO TEOLOGICO
GIOVANNI PAOLO II
SBANDA SUL DIRITTO ALL’ABORTO

Nei giorni scorsi i Vescovi USA hanno scritto al neo Presidente Joe Biden ricordandogli che la peggiore delle discriminazioni in atto nel Paese è l’aborto.
Varie sono state le reazioni a questa presa di posizione, spaccando anche il cosiddetto “mondo cattolico” americano, dato che il Presidente si dichiara “devoto cattolico”. I suoi primi atti pubblici vanno però in altra direzione, e ciononostante non si comprende lo scandaloso post facebook che, a suo sostegno, spiega che “difendere il diritto all’aborto non significa difendere l’aborto” firmato dalla Pontificia Accademia per la Vita, quella che dovrebbe essere il bastione della difesa della vita, così com’era stata pensata e voluta da San Giovanni Paolo II.

 

La Parola:

Lc. 11,52

Guai a voi, dottori della Legge, che avete tolto la chiave della conoscenza; voi non siete entrati, e a quelli che volevano entrare voi l'avete impedito.

 

1 Gv. 3,18

Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma con i fatti e nella verità.

 

Sal. 8,2b-3a

Voglio innalzare sopra i cieli la tua magnificenza, con la bocca di bambini e di lattanti.