sabato 25 aprile 2020

LA PAURA DI VACILLARE

Terza Domenica di Pasqua (Anno A)
Riconosciuto dallo spezzare il pane
Come ben sappiamo attorno a Gesù ci fu un fuggi-fuggi generale dei suoi discepoli al momento dell’arresto, della passione e della sua crocifissione. E la paura la fece da padrona anche nei tre giorni successivi, ma già s’intravedono sensibilità diverse. Le donne, senza indugi, si recano al mattino presto al sepolcro per onorare il corpo del loro Signore con misture di aloe e mirra in quantità abbondante. Non temono le guardie messe dai sacerdoti e anche se Gesù è morto e sembrano finite le speranze di ottenere qualcosa da lui, loro comprano un’enormità di oli profumati al fine di onorarne il corpo morto. Per inciso, notare come all’inizio del Vangelo c’è la storia dei Magi che offrono a Gesù l’oro e alla fine le donne che portano al suo sepolcro una quantità regale di oli profumati. Come a dire, vuoi essere discepolo di Gesù, offri quanto hai di più prezioso, non fare come Giuda che rimproverava Maria Maddalena per il prezioso vasetto di nardo sprecato per i piedi di Gesù. E’ lui il Re! Poi, ci sono i due discepoli di Emmaus che, invece, se ne vanno dalla parte opposta, frettolosi e sconsolati per le aspettative di prestigio mancate:
“… stolti e lenti di cuore … perché siete turbati e perché sorgono dubbi sul vostro cuore?”. (dal Vangelo di Luca)
Perché avevano paura. Anche noi l’abbiamo e ci rintaniamo, ci allontaniamo per non esporci, per restare il più anonimi possibile.

giovedì 23 aprile 2020

NOVE MESI PER LA VITA - APRILE 2020

Domenica 26 Aprile 2020 ore 16,00   
alla Chiesa della Madonna degli Angeli
ci uniamo VIRTUALMENTE in preghiera 
ognuno nella propria casa
=======================================================
La vita ci interpella:Assalto alla Vita Innocente
C'è un vero e proprio assalto alla vita innocente in Europa e la gravissima crisi contingente dimostra una totale connivenza delle istituzioni europee con le lobby mortifere. Le lobby sono al lavoro in uno sforzo demoniaco senza precedenti. 
Mercoledì 8 aprile è stata resa pubblica una letera aperta di potentissime Ong internazionali e nazionali, nella quale si chiede a tutti i governi europei di salvaguardare l'accesso ai servizi di aborto durante la pandemia di Coronavirus. 
Una lettera aperta firmata da più di 100 associazioni -